Privacy

    

Storie di Parkinson

La Storia di Mario

La forza della ragione per un percorso che porti a un lento miglioramento.
Ho maturato la convinzione che assumendo un atteggiamento di forza mentale guidata dalla ragione per ottimizzare la massima energia si possono ottenere dei risultati positivi.
Ho l’età di 68 anni, molti anni passati in compagnia della malattia di Parkinson.

Sfogliando il mio diario mi soffermo a riflettere sul contenuto di due pagine.

La prima mi colpisce il disegno di un grande albero con la seguente denominazione: L’ALBERO DELLA VITA PER IL MALATO DI PARKINSON.

Dove si può attingere tutte le attività di cura non farmacologica.
In pratica esercizi a 360° nati dalla pratica giornaliera quindi sul campo applicando una regola semplice: causa ed effetto per tracciare un percorso. Esercizi che toccano la sfera della memoria, dell’equilibrio, stretching isometrico, molti di tipo dinamico che nello stesso istante si lavora con diversi elementi come: spazio – tempo - e tempismo sulla presa in corsa o volo ecc..

La seconda pagina il racconto di un mio sogno:

IL SOGNO
Ho sognato di trovarmi in un paese straniero, di essere di fronte a un tribunale penale.
Guardo i giudici e con grande meraviglia il presidente ero io! Come è possibile? Mi alzo in piedi e leggo la sentenza. << In nome del popolo ……… secondo gli art. ……… mi condanno alla pena di morte!>> Mi precipito a leggere la sentenza! << per cancellare definitivamente quelle che sono le sofferenze>> l’emozione è tanta che va a sollecitare la coscienza che velocemente cammina a ritroso portandomi sulla via del risveglio. La corsa termina. Il treno si è fermato. Apro gli occhi.
Su un cartellone leggo il nome della stazione <<VIVA LA VITA>> nello stesso istante provo una gioia infinita.

 

Commenti   

 
#1 VANIA BUIATTI 2016-12-14 16:56
Ciao Mario, mi è piaciuto molto il modo di raccontare la tua storia. L'ho trovata commovente... non ti sei affatto soffermato sugli aspetti negativi della malattia che sappiamo essere moltissimi, ma anzi hai voluto dare un messaggio positivo nonostante diversi anni di malattia. Anch'io ho diversi anni di malattia alle spalle, ma di anni ne ho solamente 43... Ciao Vania
Citazione
 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

 

Racconta qui la tua Storia Racconta qui la tua Storia                             Seguici su: Twitter Facebook GooglePlus

 

 

 

 

 

 

 

Cena Beneficenza EatalyRoma

 

 

Il 25 Novembre sono previsti incontri informativi ed eventi locali organizzati autonomamente dalle singole Strutture. Controlla le iniziative delle Strutture più vicine a te (★).

Mappa dell'Italia Puglia Molise Campania Abruzzo Marche Lazio Umbria Basilicata Toscana Emilia Romagna Calabria

(★)

Le denominazioni delle Strutture coinvolte nella Giornata Parkinson sono state autonomamente scelte dalle stesse non essendo l'Accademia LIMPE-DISMOV e la Fondazione LIMPE per il Parkinson ONLUS intervenute negli atti diretti e/o indiretti.

Per INFORMAZIONI

ATTIVO DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ
DALLE 10.00 ALLE 17.00

 

Link Utili

 

 

 

 

Abbonati!

 

 


Con la partecipazione di:

 

Copyright © 2012 Giornata della Malattia di Parkinson. Tutti i diritti riservati.
Condizioni di utilizzo                                                      

 

Un'iniziativa promossa da: